venerdì 24 settembre 2010

SENZA PAROLE


COPIO E INCOLLO DA: www.improntalaquila.org
"SI chiama “Allenati per la vita” ed è un percorso didattico che verrà proposto negli istituti superiori della Lombardia a tutti quegli studenti che vorranno spontaneamente approfondire la conoscenza delle arti militari e acquisire le tecniche di sopravvivenza. Dalla teoria alla pratica, gli allievi potranno cimentarsi nello studio del diritto costituzionale e della “cultura militare”, senza tralasciare la parte più “muscolare” del corso che prevede l’utilizzo delle armi, la sopravvivenza in ambienti ostili, il tiro con l’arco, la sperimentazione di tecniche di arrampicata e tanto altro ancora.In questo modo i Ministri La Russa e Gelmini tireranno fuori dalla suola dell’obbligo dei novelli “Rambo”. Alla base della “militaresca” iniziativa, la volontà di spronare i giovani alle attività di squadra al fine di cementare “sodalizi” duraturi in grado di accrescere il senso di appartenenza."

ECCO, CI MANCAVA L'INSEGNAMENTO MILITARE A SCUOLA!!! PHANTASTYKO, QUESTI SONO DEI FOTTUTISSIMI GENI!! MA DICO IO, MUOIONO TANTE BRAVE PERSONE AL MONDO: GENEROSE, INTELLIGENTI, ALTRUISTE E QUESTI QUA INVECE CAMPANO, EPPURE BENE, COSì DA POTER PARTORIRE SIMILI STRONZATE!!! C'è VERAMENTE QUALCOSA CHE NON FUNZIONA IN QUESTO PAESE....INSEGNARE L'ARTE MILITARE A SCUOLA.. POI CHIAMIAMOLA PURE ARTE...
O_O

3 commenti:

  1. ahahaha senza volerlo ho parlato della stessa cosa! Tra l'altro mi hanno messo in prima pagina su paperblog... Argomento sicuramente da divulgare! BRava PEcorella! :)

    RispondiElimina
  2. Che schifo, così avremo gli scolari soldato!
    A presto,
    Heidi

    RispondiElimina