martedì 19 ottobre 2010

DIMENTICATE MA FORAGGIATE


Se ci si dovesse basare solo su quello che ci propongono i TG per avere un'idea delle guerre attualmente in atto nel mondo, credo che tutti noi non arriveremo a contarne più di 4 o 5. Ma se ci interessassimo un pò di più e volessimo fare una volta tanto un utilizzo costruttivo del web ci vorrebbe poco per sapere che le guerre in atto nel mondo sono uno sbandello:
www.guerrenelmondo.it
in AFRICA ci sono 16 stati e 42 milizie coinvolte in scontri
in ASIA ci sono 11 stati e 35 milizie
in EUROPA ci sono 9 stati e 19 milizie
in MEDIO ORIENTE ci sono 7 stati e 37 milizie
nelle AMERICHE ci sono 3 stati e 6 gruppi guerriglieri
per un totale nel mondo di 46 stati coinvolti in guerre ad oggi
quasi nessuno ne parla, perchè sono guerre che non hanno grossi interessi secondari, non ci sono pozzi petroliferi o posizioni strategiche in ballo, non gliene frega niente a nessuno dei BIG del pianeta, non c'è un GOD che ci BLESSa e ci dice di andare contro l'infedele.. no no, qui ci sono solo i morti ammazzati nella totale indifferenza dei più.
Anzi, sono convinto che la maggior parte delle armi utilizzate in questi genocidi silenti sono state costruite e vendute proprio dai Grandi del Pianeta, e infatti pare che, dal rapporto del Congresso USA di fine anno 2009, gli Stati Uniti guidino alla grande il mercato bellico, avendo firmato contratti per comodi 37 miliardi di dollari (controllando da soli più di due terzi del mercato mondiale) seguiti poi indovinate un pò da chi? Ma certo, noi Italiani, il popolo del Bel Paese, sempre sorridenti e scherzosi, tutti Cattolici, tutti brava gente, che siamo secondi con contratti firmati per 3,7 milioni di dollari. Abbiamo superato Russia, Gran Bretagna, Cina, Francia e Germania.
E la cosa interessante è che l'anno precedente, il 2007, l'Italia era "ferma" al settimo posto. Ma cosa è successo allora in così poco tempo? Cosa è cambiato?
La risposta è semplice, il Governo: tra il 17 maggio 2006 e il 7 maggio 2008 governava Prodi, poi è arrivata la "Luce", Silvio & Co. e in un solo annetto e mezzo, siamo balzati al secondo posto per armi vendute...
Grandiosi!!! Mitici!!! E il tutto nel più totale silenzio della stampa!!!
AVANTI così, facciamo soldi con le armi, per finanziare uccisioni multiple. Questo si che è motivo di orgoglionità nazionale!!!

Nessun commento:

Posta un commento