mercoledì 20 ottobre 2010

QUAQQUARAQUA'


Dopo averci propinato monologoni pomposi sulla destra che si batte per la legalità e su un filone di voglia di giustizia e parità di diritti per tutti, dopo aver fatto uno spot elettorale infinito per il suo FLI e per la novità italiana di una destra seria e coerente, ecco che Fini & Co. non perdono il tempo per smentirsi subito e dare un chiaro segnale che a parole sono tutti bravi a fare i discorsoni ma che poi nei fatti la storia è tutta un'altra.
Infatti il Lodo Alfano ha avuto il primo via libera dalla commissione Affari Costituzionali, con 15 voti a favore (tra cui quelli dei finiani) e 7 contro, con tanto di stop retroattivo dei processi.
Loro i Futuri e Liberi si difendono anche con i propri sostenitori dicendo che su questo punto erano sempre stati chiari, al contrario, i possibili sostenitori del nuovo movimento politico non ci stanno è li accusano di essere tali e quali ai Berluscones, e di voler tutelare li interessi di pochi a discapito di molti..
Io dico: bene!
Bene che sia subito chiaro di che pasta sono realmente fatti questi "nuovi" destrorsi, prima ancora che abbiano la possibilità di presentarsi alle lezioni come una novità nel panorama politico italiano..
Come ha scritto tale Alessandro sul profilo Facebook di Filippo Rossi, direttore di Farefuturo web magazine: "quasi dimenticavo che siete alleati di Berlusconi da vent'anni.."
E' tutto lì il nodo della questione, se AN e LEGA NORD, che da sempre ci fanno dei megapippponi sulla legalità e sulla correttezza, per stare al potere, è ormai un ventennio che si alleano con un personaggino come Silvio, bè, non c'è niente altro da aggiungere..
Farefuturo... tze.. questi proprio se lo fanno il Futuro, in senso fisico-sessuale, se lo fanno....

2 commenti:

  1. Per farsi il Futuro non c'è neanche bisogno di contraccezioni!

    RispondiElimina