mercoledì 24 novembre 2010

ORA PARLO IO


ieri sera, per l'ennesima volta, SilvioB. ha interrotto la trasmissione Ballarò per tuonare 5 minuti le sue (e solo sue) verità sulla questione rifiuti a Napoli, dicendo che le sue promesse sono state tutte mantenute (ora su questa affermazione mi viene il dubbio che nel mondo ci sia un altra città che si chiama Napoli dove effettivamente SilvioB. per errore può aver fatto quello che aveva promesso).
Nella furibonda telefonata (che si vede avviene in quell'ora del giorno in cui di regola si "rilassa" a suon di bunga bunga) ha tuonato: "Lei crede che la RAI sia sua, ma la RAI è pagata da tutti gli italiani e bla bla bla e ancora bla..."
Ecco mi vorrei soffermare su questa frase più che sul discorso monnezza, perchè detta da SilvioB. assume un significato inquietante: "La RAI è di tutti..." come a dire che La RAI non è di o al servizio di uno solo!!!
Come non ricordare allora la puntata di PORTA a PORTA del fido Vespa a riguardo del caso Noemi Letizia e Veronica Lario che titolava "Ora parlo io", dove il superpremier potè per due ore, senza contraddittorio alcuno (FidoVespa in questi casi è più simile a uno zerbino che a un conduttore), dire cosa a lui pareva su un argomento quantomeno personale?
Come non menzionare l'altra puntata di PORTA a PORTA del rifido Vespa sulla consegna delle casette ai terremotati abruzzesi dove ancora il premier ha fatto il suo show praticamente in solitaria?
Come scordarsi che è la terza volta, che invece di accettare l'invito di Floris per la diretta Ballarò, si prende la libertà di fare una telefonata monologhista per dire quello che pare a lui con prepotenza e arroganza senza mai rispondere ad una domanda che sia una?
Come non parlare della telefonata di 15 minuti in diretta a Porta a Porta dell'8 ottobre 2009 dove si lamentò di Napolitano ed insultò la Rosy Bindi?
Come non ricordare la puntata della trasmissione "In mezz'ora" dell'Annunziata del 3 Marzo 2006 in cui pur di non rispondere alle domande della conduttrice, prese le regali chiappe e se ne andò via prima della fine?
Come non parlare della recente questione Maroni-Saviano, che ha visto il ministro, prima farsi tutti i salotti tv possibili ed immaginabili, per poi approdare alla puntata di Vieni via con me per poter fare il suo mini comizio pro leghista?
Come lasciare in disparte l'irascibile La Russa che per la seconda volta nella trasmissione del TG3 Linea Notte, dopo una minisfuriata, si è alzato ed è andato via quando messo alle strette dalle domande?
Come non mettere dulcis in funGus le intercettazioni telefoniche, che Santoro fece sentire durante una puntata di Annozero della stagione passata, dove SilvioB si "alterava" con Masi per non essere riuscito a bloccare in tempo la trasmissione di RAI DUE?

questi sono solo alcuni esempi (quelli che mi sono venuti in mente a caldo) di come in effetti proprio SilvioB. e d il suo allegro entourage, siano soliti comportarsi nelle trasmissioni di mamma RAI. Direi che è chiaro che tutti pensino si tratti di un servizio pubblico, dove nessuno e ribadisco nessuno si sente padrone di casa. Dove tutti rispettano le regole e sono disposti ad un leale confronto verbale...
si si si, direi che è proprio così!!!
Grande Silvio, ancora una volta ci regali perle di saggezza, di coerenza e di credibilità!!!!
Grazie di esistere

1 commento:

  1. l'idea che questo omarino isterico abbia un elettorato mi rende pazza,mi viene un nodo al cervello all'idea di sopportare la sua presenza e quella dei suoi leccapiedi nei giorni che verranno e verranno,porca paletta!

    RispondiElimina