mercoledì 10 novembre 2010

QUOTE ROSA ovvero de la merDitocrazia italiana


A Silvio si può contestare un sacco di cose, ma sicuramente non di non aver dato il via libera alle donne in politica tramite il suo PDL. Se scorrete le liste regionali e la lista dei deputati parlamentari nazionali ed europei del PDL è un fiorire di donne. Tantissime pure giovani e tantissime pure giovani e gnocche. Ma si sa, lui l'ha sempre detto che ama circondarsi di bellezze fresche e che le sedi politiche grazie alle giovani gnoccolone diventano pure un luogo dove ci si reca con più piacere (certo perchè in effetti il misero stipendio ed i pochi privilegi che hanno i parlamentari affiancati all'onore di avere la possibilità di amministrare una nazione non è che siano poi dei grossi incentivi).
Io ho, scorso la lista ufficiale delle quote rose pdliste e su alcune facce ed alcuni nomi ho avuto voglia di approfondire la conoscenza, anche se di alcune già si sa molto:

1. Mara Carfagna: ministro pari opportunità, classe 1975, laurea in giurisprudenza nel 2001, 6° posto e Miss Cinema a Miss Italia del 1997, co conduttrice dal 2000 al 2006 de La domenica del Villaggio, nel 2006 conduce Piazza Grande, partecipa poi a I cervelloni, Vota la Voce e Domenica In. Nel 2005 posa per la rivista Max per un calendario sexy (nudo artistico). Nel 2007 in occasione de i Telegatti Silvio dirà di lei: "Se non fossi già sposato la sposerei immediatamente". Dal 2006 è entrata in politica proprio nel partito di Silvio e con lui diventa ministro nel 2008, suscitando all'inizio non poche polemiche anche all'interno del PDL stesso.

2. Nicole Minetti: consigliere regionale della regione Lombardia, classe 1985, diploma di liceo classico e specializzata in igiene dentale presso l'Ospedale San Raffaele di Milano, ex soubrette di Scorie e Colorado Caffè. E' stata eletta nella IX legislatura del consiglio regionale Lombardo grazie alla candidatura, voluta ad ogni costo proprio dal Presidente del Consiglio, nel listino blindato di Roberto Formigoni. Silvio l'ha conosciuta prima ad uno stand di Publitalia dove la ragazza faceva la hostess e poi all'ospedale milanese dove era ricoverato dopo l'aggressione del duomo di milano e dove la giovine balda si è presa cura dell'igiene dentale dello stesso. Anche per il suo ingresso blindato in cariche importanti del partito, non pochi si sono lamentati.

3. Gabriella Carlucci: parlamentare italiana, classe 1959, nel 1983 affianca Tortora nello spettacolo Portobello, poi presentatrice di Azzurro, Festivalbar, Nuovo cantagiro, Eurofestival, Festival di Sanremo e Buona Domenica. Dal 1994 iscritta a Forza Italia.

4. Fiorella Ceccacci Rubino: parlamentare italiana, classe 1965, ex attrice, nel 1999 ha recitato assieme a Tinto Brass in un episodio dei Corti circuiti erotici intitolato Sono come tu mi vuoi. Nel 2006 è eletta nella circoscrizione Lazio con Forza Italia.

5. Elvira Savino: parlamentare italiana, classe 1977, laurea in economia e commercio. Un curriculum più consono alla carriera politica delle altre, se non fosse che si dice sia arrivata da Silvio grazie all'amica con cui divideva l'appartamento romano, tale Sabina Began, la famosa Ape Regina dell'Harem del premier e nel novembre 2009 risulta indagata dalla Procura di Bari per la questione Giampaolo Tarantini & Co.

6. Gabrielle Giammanco: parlamentare italiana, classe 1977, laureata in scienze della comunicazione, passata dalle TV private è giornalista in aspettativa del TG4 del Fido Fede, pare sia una delle due protagoniste della vicenda "pizzini" in parlamento con il premier:
da www.sicilianews24.it di martedì 13 maggio 2008: "In piena seduta della Camera, i fotografi "beccano lo scambio di bigliettini tra il Presidente Berlusconi e le due neo-deputate azzurre, frasi come "..state molto bene insieme! Grazie per restare qui, ma non è necessario. Se avete qualche invito galante per colazione, Vi autorizzo ad andarvene!". "Molti baci a tutte e due !!! Il "Vostro" presidente".
Le due debuttanti in parlamento, la palermitana Gabriella Giammanco e Nunzia De Girolamo, rispondono che "gli inviti galanti li riceviamo solo da lei"

7. Iva Zanicchi: Eurodeputata del PDL, "l'Aquila di Ligonchio", classe 1940. Non credo ci sia bisogno di presentare il suo curriculum che credo tutti sappiate ha ben poco a che vedere con la politica.

8. Barbara Matera: europarlamentare del PDL, classe 1981, laurea in scienze dell'educazione della formazione, pre finalista al concorso regionale di Miss Italia 2000 della Puglia, letteronza per la Gialappa's Band, annunciatrice Rai, attrice in un film di Verdone, nella serie Carabinieri e di un episodio di Don Matteo.

Poi ne abbiamo altre, come Licia Ronzulli eurodeputata: è una delle ragazze fotografate a prendere il sole sullo yacht di Berlusconi nell’estate 2008 nochè una frequentatrice di Villa Certosa.E’stata nel 2009 una delle tre superstiti all’ira funesta di Veronica Lario che, con le sue dichiarazioni, aveva stroncato sul nascere decine di candidature... ce ne è un mucchio passate e non.. elette e non...
tutte consigliate caldamente da i piani alti...
Ora io poi dico anche, se fanno e faranno bene in politica, benvengano, però avere trascorsi legati del tutto al mondo dello spettacolo non mi pare sia la migliore base per avere aspirazioni politiche serie, o almeno non lo era fino a qualche anno fa, ora è cambiato tutto.
E mi chiedo anche, come mai le giovani belle donne comunque in politica un modo di sistemarsi l'han trovato e i giovani maschi un pò meno? Bellocci se ne vedono pochi in parlamento. Non sarà mica che se uno fa il tronista o il valletto non ha le carte in regola per la politica mentre se una passa dalla velina al calendario sexy allora le jeux sont faites?
Quello che mi dispiace è che dopo che sarà passato lui, mr B., (se mai passerà), è che forse tutto questo popò di ben di Dio non sarà più così frequente nel nostro mondo politico, e tutti i parlamentari andranno a lavoro un pò più tristi e meno distratti, e magari gli toccherà ragionare sul serio su quello che devono o non devono fare... Niente più megascosciature, niente più decoltè mirabolanti, niente più tacco a spillo, niente più pizzini rosa un pò burleschi, una noia mortale....

EVVIVA LA MERDITOCRAZIA ITALIANA!!!!

1 commento:

  1. Le vedo tutte seminude nella pista del circo e il Berlusca vestito da domatore che fa schioccare la frusta...

    RispondiElimina