venerdì 26 novembre 2010

Sesso


C'è poco da fare o da dire: il sesso va sempre per la maggiore, specialmente sul web!!!
Lo dicevano anche i nostri nonni, tira più un pelo di ..... che un carro di buoi, adesso potremmo modernizzarlo dicendo che tira più un pelo di ... che un 1 giga di byte, ma la sostanza non cambierebbe.
Ho questo blog da giugno scorso, sono quindi 6 mesi scarsi che posto riflessioni e pensieri vari, sicuramente con una predisposizione innata per faccende sociali o politiche (non che a me non interessi il sesso, anzi, sono un fan sfegatato dell'accoppiamento corporale, solo che non sono solito parlare della cosa online) e ad oggi ho scritto ben 80 post.
Come tutti i blogger sanno, esiste la possibilità di controllare le statistiche di contatti, commenti e visualizzazioni varie; ecco, lo sapete quale è stato il mio post più letto, che ha superato il secondo in classifica con almeno più del triplo delle cliccate?
Questo qua , l'unico cioè con una foto di presentazione con un minimo di richiamo sessuale (puppe, culi e compagnia bella) e l'unico con un argomento dove ci poteva essere nel mucchio un riferimento sessuale, e cioè la censura dell'abbigliamento un pò troppo libertino....
Poi basta girare un pò nel mondo blog per trovare altra roba cliccatissima e seguitissima: fantomatiche postatrici che pare raccontino le proprie avventure sessuali (vere o presunte tali) nei minimi dettagli, con centinaia di seguaci che a decine commentano in maniera più o meno spinta, cercando palesemente di essere invitati a diventare i protagonisti del prossimo post; punti di ritrovo per esibizionisti che possono caricare foto, filmati o racconti del loro eros; disegnatori erotici emergenti o aspiranti emergenti e chi più ne ha più ne metta... tanto è sempre il sesso che vince, anche sul web come nella vita, e sfido chiunque a dimostrare il contrario.
Quale è la parola più cliccata sul web? Semplice: SEX.
Quali sono i siti con più contatti? Quelli in stile YOUPORN, dove l'hard diventa gratuito e fruibile a chiunque, minorenni compresi, senza particolari metodi di controllo o censura.
Io non sono un bacchettone, anzi, come al 90% degli esemplari maschi viventi, il sesso a me interessa sempre e comunque, solo penso che sarebbe bello vedere aumentare l'interesse anche verso altro, oltre alla tanto celebrata patata.
Che poi tanto cosa c'è di nuovo da dire sull'argomento?
Per gli uomini è la cosa più interessante (sarà per madre natura che ci vuole continuatori della specie sovraccarichi di ormoni o più banalmente per un discorso di egoismo del piacere), mentre per le donne, in linea di massima, lo è un pò meno. Non che a loro non interessi, ma sicuramente non hanno il chiodo fisso, e se si leva i giorni del mese in cui mamma natura dona anche a loro la botta di sovraccarico ormonale in più, è scientificamente riconosciuto che per loro, il gentil sesso, è più che altro una questione mentale, di coinvolgimento più profondo, mentre per noi è molto più basico e semplice far scattare la molla.
Quindi cosa altro ancora può essere detto sulla cosa, se non ci sono a riguardo nuove teorie o scoperte rese pubbliche da qualche ignoto ricercatore di qualche ancora più ignota e rimota università del Massachussettevvattelapesca?
Come dite? che siccome il web è pieno di donzelle che si fanno fare golose e vogliose di tutto e di più, vuol dire che anche la donna è suina almeno quanto l'uomo?...
mmm...
Non vi viene il dubbio che almeno l'80% simulino per soldi?
Credete davvero che la porno attrice che avete visto ieri online, farebbe tutto quello che fa nel video anche a gratis, a casa sua, solo per amore o per diletto? Questo sembra banale ma è sicuramente molto importante: un giovane o una giovane, in pieno sviluppo adolescenziale che si imbatte ogni volta che vuole, sul web, in queste performance, non credete che abbia poi una visione un pò distorta della realtà sul sesso?
L'anno scorso, sentii due persone parlare di un libro scritto da quello psicologo che è spesso da Costanzo o nei programmi mediaset (non mi ricordo il nome), uno dei due, quello che aveva letto il libro, diceva come secondo l'autore e anche secondo lui, ogni relazione umana che esista (familiare esclusa) abbia come motore principale il sesso, soprattutto dal punto di vista maschile:
rapporto di amicizia (non conoscenza) tra persone di differente sesso? uno dei due o entrambi, vorrebbe consciamente o inconsciamente fare sesso con l'altra.
rapporto di lavoro dove c'è più confidenza? idem
e così via.... ogni cosa sarebbe spinta da quell'irrefrenabile motore chiamato ricerca della libido, che cela l'atavica e primordiale necessità di continuazione della specie.
Io non sono del tutto concorde con la teoria, mi risulta un pò pesante pensare che appena si incomincia un rapporto un pò più confidenziale con una persona, ci sia sempre e comunque un secondo fine; però è anche vero che la società tutta, sembra davvero remare in quella direzione: il sesso e tutto ciò che vi è collegato, al pari dei soldi e del potere, fa girare il mondo.
Bill Clinton e Monica; Sarkozy e Carla Bruni; Silvio Berlusconi e il fiume di donne al seguito; Briatore e le sue bellissime e giovanissime top model; il domino sex.com venduto per comodi 13 milioni di dollari; la pubblicità piena zipilla di carne nuda e richiami sessuali espliciti anche per vendere i biscottti; le nuove pop star tutte scandali e sexgate e chi di voi non conosce almeno una persona che possa raccontare di come quello che credeva essere solo un bellissimo rapporto di amicizia sia finito male perchè uno dei due aveva altre aspettative a riguardo?
L'elenco degli esempi sarebbe infinito, e finirei per dilungarmi troppo, però, per tornare poi alla questione principale del post, voglio vedere se effettivamente utilizzando come titolo la parola chiave "Sesso" e come foto una abbastanza ammiccante, ce la farò a spodestare dal primo posto il post che per ora se la gode lassù, in cima alla vetta, la sua superiorità!!

3 commenti:

  1. La concorrenza in questo campo è tremenda su google. Non capisco perché ti autocensuri la parola figa o fica che dà anch'essa una mano a salire nella classifica della pagina.

    Io un po' me ne intendo. Se tu metti su google.it "alberto", solo alberto, arrivo il primo. Ciao.

    RispondiElimina
  2. Non avrei mai pensato una cosa del genere, sono svagata e tonta.
    Una mia amica ogni tanto mette TETTE .
    Ma levatemi una curiosità, a che serve? Anche se ti cliccano che serve poi non avere commenti o peggio attirare troll ( se va bene )?
    Certo che se domani metto come ho passato la notte e con chi e con quanti schizzo ai vertici di google, e allora? che me ne faccio?
    Alberto vado a vedere,poi ciao buona notte

    RispondiElimina
  3. ragazzi, come per miracolo (chi l'avrebbe mai detto) dopo nemmeno 24 ore dalla sua messa online, questo post è già secondo in classifica tra i più letti... Vediamo quanto ci mette a spodestare la premiere place...

    @Alberto: come fai ad essere il primo alberto di google.it?
    @Fizzi: io l'ho fatto solo per curiosità, per vedere l'effetto che fa, ma non per questo smetterò di occuparmi di altro, anzi.... Alcuni pensa che hanno comunque pubblicità su i propri blog da cui guadagnano, ed è quindi interessante per loro avere quante più cliccate possibili.

    RispondiElimina