giovedì 17 febbraio 2011

GUIDA INTERGALATTICA ALLA JUNGLA DEL COMPRO-CASA

PREZZO: è la prima cosa che si guarda quando si cerca casa, perchè si sa, non tutti abbiamo fondi monetari interminabili ed esentasse in banche svizzere o san marinesi, e quindi subito un bel consiglio a chi, come li agenti immobiliari pubblicizza la propria merce su cartelloni, riviste e volantini "Metteteci il prezzo chiavi in mano", perchè scrivermi che una casa costa 200.000 euro non ricordando che poi alla fine tra, parcella dell'immobiliare stesso, del notaio firma documenti a tradimento di turno e tasse di acquisto varie, ci sarà da aggiungerci come minimo una bella 10-15.000 circa (come si diceva ai tempi della lira, solo che in euro fanno un pò più male quei tre zeri dopo il punto). Perchè io capisco che è un pò come le promozioni a soli 99.9 euro anzichè 100, e che per attirare il cormorano in gabbia si provano tutte, ma di solito chi compra casa e non è miliardario, fa i conti pari pari, centesimo per centesimo, basandosi sulle proprie possibilità e mezzi, e 10.000 euri in più o in meno, vi assicuro che spesso fanno la differenza.

AGENTE IMMOBILIARE: razzaccia, ve lo dico io che ne ho testati tre differenti nel giro di un mese e poco più. Si parte da quello splendido splendente, che vuole essere simpaticissimo e alla mano perchè ti vede giovane, e allora pur di non perderti, anche se non ha offerte che rientrino nel tuo budget, le tenta tutte, facendoti perdere tempo e cercando di convincerti che anche se hai 100, puoi spendere 120, perchè se vuoi il modo lo trovi; si passa poi da quello calmo, professionale, che però non si capisce perchè, ti porta a vedere le case che interessa a lui vendere e non che gli avevi chiesto te e che alla fine ti dice anche che una casa che dovrebbe vendere entro pochi giorni ad un altro cliente, siccome te gli piaci, se dici subito si è tua il giorno dopo; e si arriva a quello meno peggio, non splendido, magari onesto ma che ha comunque infinite pecche, del tipo superficialità su alcune questioni tecniche delicate, tempi sudamericani e poca voglia di spendere i suoi soldi ed il suo tempo per il tuo caso.
Una cosa che li accomuna tutti è il braccino corto, ma così corto, che se commettete l'imprudenza di presentarvi automunito, state sicuri che a vedere le case ci andrete a spese  di benza vostra, per la serie "andiamo, portaci TE a vedere la casa che IO ti vorrei vendere".





BANCHE E MUTUI: prima il mutuo lo si dava anche al maiale, "Vuole 300.000 euro per comprarsi una villa in campagna e ha un contratto partime a tempo determinato? Non ci sono problemi, si accomodi.." e sappiamo tutti come è andata a finire.. Adesso la ricerca del mutuo è diventata una roba tipo ricerca di una vergine ad un party in Sardegna organizzato da Lele Mora al twigatwiga (come micnhia si scrive?) di cicciopanzamasempreaffascinanteilcontoinbanca Briatore. Passi da banche che non fanno più mutui a 30 anni, che tirano quindi fuori rate fisse mensili da 1000 e più euro con rene sano annesso, a quelle che fanno un tasso variabile che varierà da "soli" 800 euro di base nella rata più bassa giungendo a comodi picchi massimi da stupro collettivo tipo 1200 1300 euro, incespicando poi in quelle che invece non danno muti superiori a 100.000 euro, che in Toscana equivale a comprarsi un monolocale da 35 mq con un paio di nocchini nei denti in bonus nei giorni di festa.
Quando finalmente trovate la bancuzza che vi concede il prestito, non importa se in due avete uno stipendio con contratto a tempo indeterminato, uno a tempo determinato e un'entrata fissa mensile derivante da un affitto! No no, ci vorranno anche la firma di un genitore per parte e pure il computo delle proprietà immobiliari di famiglia, e a quel punto un paio di mesi di tempo per valutare se avete i requisiti per avere la concessione... robe assurde.
Io e la mai compagnia siamo così in fissa per ste storie losche di soldi e interessi che ieri sera mentre ci guardavamo il trascurabilissimo "The Tourist" ci siam domandati: "Ma al povero Johnny (Depp), la banca avrà concesso il mutuo per quella casa che si voleva comprare a Venezia?"

CAVILLI VARI DEL CASSO: vi risparmio la sezione prettamente tecnica della serie, planimetrie catastali mancanti, periti nominati dalle banche tramite agenzie "esperte" esterne, incontri multipli con agenti della banca, appuntamenti ad hoc con il proprietario della casa e altre robe inspiegabili. Ci manca solo il test di sangue e urine per vedere se siete soliti fare uso di stupefacenti o alcool e per il resto c'è tutto.

E poi i ricconi o i fortunati ereditieri che mai nella loro vita avranno a che fare con tutte 'ste menate, li senti in giro o a lamentarsi del nulla ".. a chi lo dici, tVa poco dovVò faV sistemaVe il giaVdino e VidaVe un'imbiancata a due stanze, non ti dico il disagio e i costi.." o a dire: "caxxo aspetti? a 35 anni stai ancora con i tuoi? ma datti una smossa e vai a vivere da solo..."

Accidenti a quel coglione capitalista che inventò la proprietà privata!!!!

2 commenti:

  1. O povero! Spero tu non abbia fretta di comperare casa…Io credo che la trattativa con i privati sia la cosa migliore ( esperienza sul campo ) ma ci vuole più tempo,spargere la voce ad amici fidati? Per la banca io mi affido da secoli al Credem e loro stanno facendo una campagna mutuo casa che mi sembra buona,soprattutto chiara.
    Non avvilirti,lo so che è difficile non farlo,ma.
    Gli agenti immobiliari sono veramente una razza a parte,hanno pochissimo di umano...

    RispondiElimina
  2. la casa la stiamo comprando e abbiamo dovuto cedere all'intervento di un agente immobiliare. In realtà io e la mia compagna abbiamo pure girato in macchina e a piedi per le vie del paese prendendo i riferimenti dei cartelli vendesi che escludono le agenzie, ma in un paese come il mio, dove nella via commerciale principale, ci sono 2 agenzie immobiliari ogni 5 attività, ti lascio capire come sia praticamente impossibile farne altrimenti. Tanto per farti l'esempio la casa che compriamo noi era in mano a 3 agenzie immobiliari differenti, fai un pò i tuoi calcoli.
    grazie per la solidarietà

    RispondiElimina