martedì 15 marzo 2011

LE ESPLORATRICI DEL BUONGIORNO


La mattina, mi sveglio e come sempre, mezzo assonnato, la prima cosa che faccio è andare in bagno; accendo la luce, quella meno prepotente per non disturbare troppo la mia fotosensibilità mattutina e mi avvicino al lavandino... 
fin qui nulla di strano, se non fosse che, da un pò di tempo a questa parte ci sono due inattese ospiti  che girellano in formazione dispersiva, tra il lavandino e il poggia oggetti..
Sono due formiche esploratrici (quelle che il formicaio manda in avanscoperta a cercare materiale prezioso per il loro sostentamento), che, chissà per quale scopo, è da almeno 10 giorni che ogni singola mattina sono la, in fase escursionistico-ispettoria, viaggiano a distanza l'una dall'altra, ma sempre in sicuro contatto comunicativo. Sono anche certo che sia sempre la stessa coppia, una quasi il doppio dell'altra, hanno sempre lo stesso modo di spostarsi e di aggirarsi tra saponette, saponi liquidi, dentifrici, pettini e trucchi vari, e state pur sicuri che dopo appena 5 minuti di luce accesa, loro si dileguano nel nulla, come se avessi in qualche modo interrotto la loro misteriosa ricerca del sacro graal nella toilette casalinga..
E allora mi vien da immaginarle nascoste, che attendono con pazienza il momento in cui tutto nuovamente tace ed è di nuovo calato nelle tenebre, per tornare allo scoperto e incontrarsi:
"Ce la siamo scampata bella anche stavolta!"
"C'è mancato un pelo e finivo risucchiata nel vortice di quell'enorme cascata a comando che ti travolge e ti trascina giù in quel buco nero che non si sa dove porti ma da cui è sicuro che nessuno ha mai fatto ritorno."
"Hey, hai mica assaggiato quel liquido verdastro che cola da quel megasylos trasparente? Ha qualcosa di dolciastro e di inebriante.. Mi ricorda lontanamente quelle bevande alcolico-aromatiche che tanto piacciono agli umani. Che facciamo? Avvertiamo il formicaio e veniamo in squadrone assetto trasporto e lo condividiamo con le altre o ce la godiamo ancora un altro pò noi due?"
E allora parte il COLLUTTORIO HOUR PARTY delle due esploratrici: bevute al sapore di menta leggermente alcolica, seguite da scivolate morbide e profumate sulla mega saponetta di marsiglia, con un bel passaggio massaggia-zampette sui maxi spazzolini, il tutto mentre le loro famiglie, i loro amici se ne stanno a casa, preoccupate per la loro sorte....

O magari stanno preparando l'assalto finale, e una mattina, entrando in bagno, non riuscirò nemmeno ad accendere la luce, e mi ritroverò assalito da un intero formicaio assassino.....

...chissà... 

Nessun commento:

Posta un commento