martedì 1 marzo 2011

STUPRO SOCIALE, MA TUTTO TACE...



Si parli pure e giustamente di mignottone a palazzo, di dittatori libici senza vergogna, di immigrazione di massa e di corruzione di testimoni, però non dobbiamo far si che questo ci distragga da questioni forse anche più serie. Quanto del popolo, quanti di noi, sanno ad esempio quanto e dove colpirà la manovrina finanziaria di questo governucolo di incompetenti autorizzati?
Io credo che le basi di un vero benessere e di una buona stabilità sociale, passino per istruzione (e tutti bene o male sappiamo le mosse ed i pesanti tagli del governo a riguardo), sanità (e anche qua le notizie sono tristemente note) e sopra a tutto dai servizi sociali!!! Quei servizi che tutelano i più indifesi, i più bisognosi, i meno autonomi e spesso i più maltrattati per indifferenza e cattiveria di altri: "dimmi come tratti gli "ultimi" e ti dirò chi sei"...
Ecco ora vi faccio capire come questo governo, prevede di trattarli, facendo un bel confronto tra la finanziaria del breve Governo Prodi del 2008 e il Bilancio 2011 appena approvato, ora all'esame del Senato: (dopo varie ricerche sul web copio la tabela abbastanza esemplificativa da QUI)

Politiche Sociali                                 2008            2010              2011                  2008/2011
Fondo Politiche Sociali                      929,3             435,2             273,8                    - 70%
Fondo Non Autosufficienza               300                 400                  0                       -100%
Fondo politiche familiari                     348                185,3              51,5                     - 85%
Piano triennale Asili Nido                   206                 0.00               0.00                    - 100%
Fondo politiche giovanili                    139                 94,1                 12,7                    - 90%
Fondo sociale affitti                            205,6               143,8              32,9                    - 83%
Fondo politiche pari opportunità         64,4                  3,3                17,2                     - 73%
Fondo infanzia adolescenza                 43,9                 40                  39                        - 11%
Agenzia giovani                                    0                    0,4                  0,05
Fondo nazionale servizio civile            303                170,3              110                       - 63%
Fondo nazionale inclusione immigrati   100                 0                     0                       - 100%
fondo 5 per mille                                    415               400                100                       - 74%

Spaventoso!! Terrorizzante e VERGOGNOSO!!!!!
Cosa si aspettano accada in un Paese dove in solo 2 anni si taglieranno il 70% dei fondi al Sociale? dove si cancelleranno del tutto i fondi per Non Autosufficienza, i piani triennali dell'Asili Nido e quelli per l'inclusione degli immigrati? 
Questi vogliono la rivoluzione? Questi vogliono i forconi? 
O più semplicemente, stanno progettando la nuova Italia, quella del federalismo fiscale, dove le tasse statali che ci fanno pagare per mantenerli la bella vita, rimarranno tali (potranno così urlare "nessun aumento da parte nostra") lasciando poi ai Comuni l'ingrato compito di metterne di nuove la dove si debba far fronte a necessità inderogabili come la Sanità, l'Istruzione e il Servizio Sociale. Così saremo al top del nonsense: più tasse, per uguali o minori servizi pubblici...
Questo è il governo del fare, del welfare, del popolo.... io dico solo: se togliete a me o ai miei cari, a chiunque, quello che ci paghiamo abbondantemente con le tasse ed i contributi, quello di cui non possiamo fare davvero a meno, io vi vengo a cercare a casa vostra!! A tutto c'è un limite e questi se ne sbattono abbondantemente!!! 
Qualcuno, oltre le alpi, qualche secolo fa, intonò: aux armes citoyens...

2 commenti:

  1. alle armi cittadini? magari,stasera sono fuori dai fogli alla grande,tra l'altro la mia connessione è saltata inopinatamente da qualche ora è tornata da poco.e meno male che Ballarò sembrava la succursale del pdl ormai è colonizzato,stiamo a vedere...

    RispondiElimina
  2. Floris è da tempo che si è ammorbidito, a differenza di Santoro ha paura, e ha capito che rimanendo nel limbo del "bipartisanismo" di occasione, la sua poltroncina è salva.. ultimamente di Ballarò guardo solo i primi 10 minuti di Crozza, in pochi attimi dice più lui che due ore di trasmissione...
    comunque le prospettive futuro del nostro tessuto sociale fanno spavento per quanto sono buie

    RispondiElimina