venerdì 27 maggio 2011

GLI ULTIMI 10 ANNI


La Marcegaglia, nota brigatista rossa di sinistra, ha detto:
"L'Italia ha perso 10 anni" Non ci sono state mosse politico-economiche che abbiano aiutato il nostro paese  a non cadere in questo stato catatonico di apatia e insofferenza del mondo del lavoro, dell'industria e delle innovazioni, col risultato che dopo Grecia e Spagna, non è che noi si abbia grosse prospettive di miglioramento....

E la domanda è: chi ha governato 8 anni e mezzo degli ultimi 10 anni? Babbo Natale?


L'INPS (formato si sa da ex membri dell'ex URSS) ci dice che a oggi 1 pensione su 2 rimane al di sotto dei 500 euro mensili.
E la seconda domanda è: chi in campagna elettorale da sempre promette pensioni più alte?

L'ISTAT e l'ufficio studi di Confcommercio (altri organi di propaganda bolscevica) ci confermano che i consumi da 1 anno a questa parte sono in netto calo anche nel genere alimentare, con un forte rischio di non raggiungimento dell'obbiettivo di crescita interna del Pil all'1%.
La terza domanda è: chi da sempre dice, che la crisi è più che altro un fattore psicologico e che bisogna essere ottimisti e spendere, facendo girare l'economia?

L'ISTAT ancora ci conferma anche che il 24,7% della popolazione italiana è a rischio povertà e che il carico fiscale e contributivo sulle famiglie da 10 anni ad oggi è cresciuto dal 27,9% al 29,9%.
La quarta domanda è: chi si è fatto mettere al governo negli ultimi 8 anni e mezzo con lo slogan del "meno tasse per tutti?"

E in questa situazione di merda globale che ricopre il nostro paese, chi è quel leader che al G8 prende da parte il presidente degli USA e dice lui che il vero problema della nazione qui sopra descritta è la riforma della giustizia bloccata dai famosi magistrati politicizzati comunisti facendoci fare per l'ennesima volta una mondiale figura di cacca?

Chiunque sia lui veramente vicino e abbia per lui ancora un minimo di rispetto e sincero affetto, per piacere lo convinca a tornare nella sua villetta di Arcore o in quella in Sardegna, a passare gli ultimi anni della sua vita in tranquillità a godersi nipotini e i confort della ricchezza, evitando così di portare ancora più a fondo il nostro paese... grazie  




Nessun commento:

Posta un commento