mercoledì 4 maggio 2011

QUANTO SIAMO POVERI?


Facciamoci del male, facciamo due calcoli semplici su quanto i governi, quello italiano come sempre in testa, ci abbiano fottutto nel passaggio dalla moneta nazionale a quella unica europea.
Prima dell'abbandono di mamma lira, chi riscuoteva su i 2.000.000 al mese poteva ritenersi abbastanza soddisfatto e riusciva bene o male ad arrivare a fine mese senza grossi problemi.
Oggi, lo stipendio medio italiano credo sia, per il popolo, intorno ai 1.100 euro mensili, decine di euro più, decine meno, e su un orario settimanale di 38 ore piene, viene fuori che ogni 60 minuti di lavoro, guadagnamo circa 7,2 euro...
Ecco, ora facciamo due calcoli su beni di consumo più o meno indispensabili:
•il pane, in alcune regioni lo troviamo a 2,60 euro il kg in altre a 1 euro il kg, per una media di 1,80 euro/kg, quindi per comprarsi 1 kg di pane dobbiamo lavorare 15 minuti;
•la pasta, può costare al pacco (1/2 kg) dagli 80 centesimi all'1,10 euro, in media 1 euro, quindi altri 15 minuti per 1 pacco di pasta;
•la benzina: 1lt costa 1,568 euro, quindi per un pieno di 40-50 lt (circa 70 euro) dobbiamo lavorare quasi 10 ore, in pratica 1 giornata e 2 ore intere per avere pieno il serbatoio;
•1 paio di jeans di buona marca ma non al top, costano in media 90 euro, quindi per avere le zampette coperte dobbiamo lavorare 12 ore e mezzo;
•1 T-shirt di media qualità, da negozio, costa intorno ai 30 euro, 4 ore e poco più di sgobbata;
•1 felpa, la trovi su un prezzo medio di 60 euro, più di 8 ore di dolce travagliare;
•1 automobile utilitaria la troviamo (con incentivi e/o offerte) su cifre che si aggirano intorno ai 10.000 euro. Quindi, senza contare gli eventuali interessi dei finanziamenti, per comprarsi una 4 ruote, dobbiamo lavorare 9 mesi pieni;
•1 cellulare, lo troviamo ad una cifra media di 80 euro: 11 ore e mezzo di lavoro;

E una casa? Quanto ci costa potersi comprare una casa? io parlo del mio territorio, la Toscana, qua da noi, in media una casa nuova, costruita ora, chiavi in mano promta all'uso, di 65 mq circa (senza giardino) la si trova a 220.000 euro. Quindi a 3.400 euro al mq circa. In pratica, 1 misero mq, ci costa (interessi da mutuo esclusi) un pò più di 3 mesi di lavoro!!!! 1 solo metro quadro!!!!
Pensate a cosa si poteva comprare ai tempi della lira, 10 anni fa non 50, con 450.000.000!!!! Minimo una villetta da 100 mq con giardino e garage annessi in zona mare o un bellissimo casolare di campagna..

Nel giro di solo 10 anni, ci hanno fottuto!! E' aumentato tutto, al di fuori degli stipendi medi. Ci stanno spremendo come olive, tenendoci per le palle su aumenti che nessuno di noi può evitare, come la benzina, il cibo, la casa e le bollette! E tutto questo è successo negli ultimi 10 anni: Prodi ci ha portato in Europa con l'Euro, e poi nei seguenti 10 anni, di cui 7 e mezzo sono stati gestiti da Silvio e Company, il governo ci ha fottuto, lasciando che i prezzi di ogni tipo di bene di consumo, primario e non, raddoppiassero!!! 
L'UOMO DEL MENO TASSE PER TUTTI!! QUELLO CONTRO LA SINISTRA CHE IMPOVERISCE LE TASCHE DEGLI ITALIANI!! QUELLO DEL GRANDE TREMONTI CHE CI HA SALVATO I CONTI!!!! ECCO, GRAZIE A LUI, STIAMO DIVENTANDO I PIU' POVERI D'EUROPA.... GRAZIE SILVIO, MILLE VOLTE GRAZIE!!!


Nessun commento:

Posta un commento