lunedì 10 dicembre 2012

LARGO AL NUOVO.....ovvero de "solo in Italia"





Poco più di un anno fa, si dimetteva il Governo Berlusconi e subentrava quello Monti: la vecchia politica, quella della seconda mandata di ladri autorizzati, aveva fallito ancora una volta. Governo (Berlusconi) e finta opposizione (Bersani) lasciavano al nuovo arrivato una situazione più che disastrosa, sull'orlo del baratro a un passo da Spagna e Grecia. Tutti i media tuonavano: "è l'ora di mandare a casa anche questa classe dirigenziale, hanno fallito, largo al nuovo..."
Nel frattempo un anno di spremuta di sangue con tasse, sovrattasse, reintroduzioni di dazi e controdazi, con tutti che dicevamo di non poterne più, maledicendo quei politici incapaci che seduti sulle loro poltrone per anni ci avevano messo in quella situazione.
L'unica speranza in questo periodo di lacrime e sacrifici era di essere traghettati verso una stagione politica quantomeno nuova, con nuove facce e soprattutto nuova legge elettorale, e non più i soliti volti e le solite porcate, quantomeno dateci delle porcate nuove....
Ora il Governo Monti si dimette, e bada caso ci viene costretto dal redivivo Silvio prima di far approvare importanti decreti come quello dei tagli alla politica, partendo dalle provincie o della modifica de porcellum elettorale...
Andiamo a votare a febbraio e chi votiamo con la solita legge di sempre dove non possiamo scegliere nome per nome chi mandare in parlamento?
Novità delle novità, avremo il PDL con candidato premier Silvio Berlusconi e il Pd con candidato premier Bersani...... in pratica, cari miei compatrioti non è cambiata una emerita cippa, ci hanno spolpato di tasse quelle figure non collegabili a nessun partito per poi rilasciarci nelle mani di quelli stronzi (scusate la licenza poetica) che nella merda ci avevano messo con sommo gaudio.....
solo in Italia, solo da noi possono succedere queste cose senza che il popolo non si incazzi e scenda in piazza a dire: basta, ci avete massacrato i coglioni!!!

mi raccomando, Forza Italia, e rimandiamo Silvio al potere!!!! Ci penserà lui a toglierci ogni tassa possibile e immaginabile, perchè lui lo fa per noi, poteva starsene in una cazzo di isola tropicale a finire i suoi giorni con sole, troje e relax, ma pensa sempre e solo al bene del popolo italiano, e non se l'è sentita di abbandonarci a questi politici e tecnici inconcludenti che pensano solo ai loro interessi privati!!!
GRAZIE SILVIO, GRAZIE DI CUORE!!!

Nessun commento:

Posta un commento