giovedì 28 marzo 2013

SIAMO SOLO NOI


Finite le consultazioni di Bersani è il momento di tirare qualche conclusione seria:
un governo come voleva il Pd, non si farà, rimane solo l'incognita Napolitano per capire se e quando andremo al voto. 
Da analizzare a fondo è a questo punto quello che è stato l'ago della bilancia, e cioè l'atteggiamento del 5 stelle: fino all'ultimo Grillo (tanto sono lui e Patty Smith, il 5 stelle, non veniamo fuori con le cazzate della "base", della società civile, della forza della rete e bla bla bla) ha spinto e sperato in un bel mappazzone PD e PDL, rimasto deluso ha buttato sul fuoco di tutto:
"dateci la stanza dei bottoni"
"dateci la vigilanza RAI"
"date a noi l'incarico"
"dateci un altro presidente del Consiglio"
"dateci una vicepresidenza"
insomma, loro VOGLIONO, loro ESIGONO!
Dicono di no a tutto e a tutti ma non capiscono che anche loro hanno partecipato ad un meccanismo che li ha fatto diventare loro malgrado, ONOREVOLI, POLITICI, GENTE DI POTERE, parte di quel sistema che loro disprezzano e negano e in cui ora hanno responsabilità IMMEDIATA. 
Rispondono che se l'Italia è ora ai ferri corti non è di certo colpa loro, ok, ma non vi siete candidati per migliorare la cosa da subito? O nel programma c'era scritto in piccolo, miglioriamo l'Italia, ma tra un pò, solo e se avremo la maggioranza assoluta noi...
Volete cambiare davvero qualcosa? bè ora potreste farlo, diventando parte fondamentale di chi legifera. 
I sostenitori, quelli dello zoccolo duro, dicono che è giusto così, che loro sono stati eletti per mandare a casa i vecchi partiti, in pratica danno ragione a chi dice che alla fine il 25% che è arrivato come voti al 5 stelle si è basato in primis su un punto programmatico fondamentale: "FANCULO! SIETE MORTI CHE CAMMINANO! DOVETE ANDARE A CASA!", poi tutte le altre priorità del movimento ci sono, ma vengono dopo. PERCHE' AFFERMO QUESTO? SU CHE BASI?
Conosco nel mio stretto entourage almeno 9 persone che dichiarano apertamente di aver votato 5 stelle, di queste 9, due sole (una coppia) sono seguaci del movimento da anni e ne sanno tutto il programma e so per certo che si comportano poi nella vita di conseguenza, delle altre 7, una ha deciso di votarli e di informarsi sul loro blog un mese scarso prima del voto, un'altra ne segue le gesta sul Fatto Quotidiano e le altre manco sanno che programma hanno votato, ma tutte e ribadisco tutte e 9, se ci parli e cerchi un confronto su vari argomenti l'unico pensiero che hanno in comune è "basta, devono andarsene tutti a casa"...
Poi però tolti i 2 seguaci storici, li altri sono tutta gente che in qualche modo non ha rispettato la legge, evaso le tasse, condonato qualcosa di non regolare, non fatto o richiesto fattura per prestazioni, costruito dove non poteva e via dicendo...
Quindi gente che grida al ladro al ladro nei confronti della vecchia classe politica cercando attraverso Grillo di "epurare" questi ladri di lusso, quando poi nella vita di tutti i giorni se ne sbatte di legalità, del vivere "green" e dei punti fondamentali del movimento, a loro basta mandare a casa chi è riuscito a rubare meglio e più di loro.
Quanti di loro sapranno che il programma del Grilletto prevede per i primi 4-5 anni una progressiva "decrescita"? Dove decrescita sta per impoverimento ulteriore del popolo, con altre aziende che chiudono, altri disoccupati, aumento dello spread con salaccate impensabili per chi ha un mutuo in banca.
Quanti di loro sono davvero convinti della democracità del proprio partito? Dove se non la pensi come il capo, allora sei un dissidente che va espulso o cancellato dal blog.
Quanti di loro sanno chi hanno mandato in parlamento? Criticavano il sistema elettorale attuale dove a pigiare i pulsanti i capi ci mandavano i proprio esecutori, ma dove sta la differenza se chi ha le 5 stelle sulla spilletta non può pensare di andare contro la "maggioranza" telecomandata puntualmente dai diktat di Grillo-Casaleggio?
Perchè ogni volta tuonano sul, cominciate a rendere i rimborsi elettorali e poi ne parliamo, però poi dicono che avendo sottoscritto un programma dove si impegnavano a non appoggiare nessun governo al di fuori del loro, non possono tradire i propri elettori mandatari.. E bè, PDL, PD, SEL mica avevano nel programma di rendere i soldi per i rimborsi elettorali, quindi perchè se gli altri facessero un qualcosa di loro allora magari se ne può ragionare ma loro non possono assolutamente andare fuori dal loro programma? Siete mica gli eletti di Dio?
DAI MIEI VARI POST QUALCUNO POTREBBE DIRE: PERCHE' TI STANNO COSI' ANTIPATICI? PERCHE' DAI SEMPRE CONTRO A GRILLO E SEGUACI?
Premettendo che condivido una buona parte del programma dei 5 stelle e dei messaggi che lanciano, non condivido per nulla la pochezza di proposte sul sociale e sull'immigrazione che vengono posti come secondari nelle loro priorità; non sopporto la saccenza e l'arroganza che traspare spesso dai suoi personaggi pubblici, l'atteggiamento del "siamo bravi solo noi" non è giustificato ancora da nessuna azione concreta, anzi, ogni volta che aprono bocca sono costretti a smentirsi o correggersi o giustificarsi per le cose che dicono o fanno; l'ottusità del non provare nemmeno a imbastire un dialogo con le altre realtà politiche, denigrando quindi anche il 75% degli italiani votanti che non hanno scelto il loro "credo"; la mia forte convinzione che il futuro non possa essere tutto sul e nel WEB, ma sempre nelle relazioni e azioni dal vivo; ma soprattutto la mia concreta speranza di dare ai miei figli non un futuro dove un solo pensiero (per quanto apparentemente giusto sia) la faccia da padrone incontrastato (come Grillo si auspica), ma un futuro con più visioni, più modi di pensare, con incluse tutte le imperfezioni, incongruenze e divergenze del caso, ma pur sempre un futuro che in qualche modo garantisca la PLURALITA' E LIBERTA' DEL PENSIERO, includendo anche ciò che io combatto o non condivido!!!
PERCHE' SOGNARE UNA NAZIONE E POI UN MONDO DOVE UN SOLO UNICO PENSIERO LA FACCIA DA PADRONE, E' SOLO UN GIGANTE APRIPISTA PER UN'ALTRA BELLA FORMA DI GOVERNO DITTATORIALE!!! LE IDEE E I PROPOSITI POSSONO ESSERE ANCHE OGGETTIVAMENTE PERFETTI, MA POI A METTERLE IN PRATICA SONO GLI UOMINI, PER LORO NATURA, DESTINATI FORTUNATAMENTE ALL'IMPERFEZIONE.



Nessun commento:

Posta un commento